Il prodotto fitologico più rivoluzionario del 2012? – Facile: Etaben, di Laboratorio Asclepio

 

Rieccoci!
Riprendo questa rubrica dopo una pausa piuttosto lunga, dovuta ad impegni di vario genere. Ho pensato ne valesse la pena e mi sento, in effetti, piuttosto eccitato: questa è una di quelle occasioni in cui si ha la percezione che la scienza abbia compiuto un significativo passo in avanti. Laboratorio Asclepio ha messo in commercio Etaben, l’ultima novità della ricerca Reiner Pharma. Un prodotto innovativo e all’avanguardia, di quelli che danno alla fitoterapia un senso compiuto nei confronti delle terapie allopatiche o omeopatiche.

Prima di procedere, in tempi di marchette e marchettari mi sento di ribadire che non traggo alcun tipo di profitto dai prodotti o aziende che cito in questo sito. Chi volesse approfondire l’etica di Performance Engineering può dare un’occhiata alla pagina Come e perché, qui in alto nel menu principale.

Non ho mai taciuto la mia stima verso Laboratorio Asclepio: credo sia un’azienda di produzione fitoterapica di grande interesse, e ritengo Reiner Pharma un centro di ricerche all’avanguardia in Europa nel settore della fitologia medica. Io scrivo dei loro prodotti semplicemente perché sono i migliori che conosco: in termini di affidabilità, di efficacia e di rapporto prezzo\prestazioni (il più basso a mia conoscenza). Queste considerazioni sono importanti a maggior ragione se si considera lo stato attuale della ricerca fitoterapica e la qualità media dei prodotti sul mercato.
Ma vediamo di cosa stiamo parlando :)
..

L’acido lipoico (vitamina N)

La vitamina N (o acido lipoico) è una sostanza di recente scoperta, impiegata con successo in tutti (!) i trattamenti indirizzati ai tessuti cellulari (che siano terapeutici, preventivi o mirati all’ottimizzazione funzionale). È una vitamina vitalizzante e antidegenerativa, indicata dagli specialisti in tutte le prevenzioni, per migliorare la crescita nei bambini, in tutte le convalescenze e nei trattamenti post-operatori, e come coadiuvante nei trattamenti dismetabolici, neurologici o traumatici.

Il problema dell’acido lipoico è che assumerlo in maniera assoluta, come dicono i medici (cioè sotto forma di acido lipoico puro) non consente di farlo arrivare nelle cellule dei tessuti e di attivarlo; se ne deve quindi assumere dosi massicce sotto controllo medico per ottenerne una attività\concentrazione tissutale significativa, con risultati peraltro variabili a seconda del tessuto e del metabolismo del paziente.

La novità è che la ricerca Reiner Pharma ha permesso per la prima volta di rendere l’acido lipoico (anche conosciuto come vitamina N) biodisponibile per la cellula umana, e senza controindicazioni.

.
Etaben

Due sostanzialmente i fattori individuati dalla ricerca che ha portato a definire la formula di struttura di Etaben:

  • l’acido lipoico, nel suo percorso… digestivo, non riesce a superare indenne le varie barriere fisico-chimiche dell’apparato digerente e dei tessuti: è necessario stabilizzarlo in maniera specifica;
  • l’acido lipoico è una sostanza senza specifiche affinità verso particolari tessuti corporei: una volta ingerito ed immesso nel circolo ematico tende a distribuirsi nel corpo in maniera omogenea, e una sua grande percentuale finisce nei liquidi extracellulari (LEC) venendo poi espulsa e risultando, così, sostanzialmente inefficace. È quindi necessario fare in modo che questa molecola si indirizzi all’interno delle cellule. Questo meccanismo viene detto di veicolazione.

Dalla documentazione scientifica fornita agli operatori del settore si apprende che la vitamina N in Etaben viene stabilizzata in camera a pressione a 7 atmosfere, e veicolata in coniugazione con frazioni dell’estratto di foglia di vitis vinifera.

Queste due “semplici” funzioni fanno tutta la differenza del mondo tra una sostanza terapeutica naturale che funziona ed una che non supera il placebo: di fatto, ad oggi Etaben è l’unico prodotto naturale reperibile sul mercato che rende disponibile acido lipoico con azione diffusiva sicura, a largo spettro e capace di arrivare integro nella cellula.

Traggo i contenuti seguenti dalla circolare informativa di Laboratorio Asclepio:

La realizzazione di Etaben ha richiesto 3 anni. Il nome del prodotto descrive le sue due caratteristiche principali: Età e Benessere. Etaben è infatti un prodotto “anti-invecchiamento” e “performante”. Il suo nome ricorda anche Etabeta, il simpatico personaggio dalle cui tasche tutto può uscire: Etaben riunisce assieme la forza di 10 prodotti per la salute.
Non servirà più, infatti, ricorrere ad un pool di prodotti antiossidanti, nutrienti, tonici, preventivi, o per la salute delle vene, della pelle o degli occhi, o per ridurre i grassi, lo stress cellulare, o contro le tossine, le intossicazioni latenti da metalli, sostanze, e così via: i trattamenti integrati come Etaben intervengono organicamente su tutto l’organismo consentendo al corpo umano di gestire contemporaneamente più ordini di intervento senza riduzione dell’effetto e senza effetti collaterali. Etaben è adatto a tutti e può essere utilizzato indipendentemente dalla storia clinica individuale. Tutti dovrebbero assumerlo, da 1 a 3 cicli l’anno, in base all’età e alla forza-salute personale.
.

Il pool di azioni di Etaben

Traggo dalla scheda tecnica i campi di efficacia di Etaben:

  • antiossidante modulante a diffusione lenta;
  • lipomobilizzante epatico e dei tessuti di deposito;
  • detossificante cellulare;
  • detossificante dei tessuti;
  • ostacola la polimerizzazione del DNA;
  • ripristina la selettività delle macro-molecole e delle vitamine;
  • facilita il reflusso venoso;
  • favorisce l’antiflogosi sistemica;
  • emopoietico;
  • protezione dei vasi e dei capillari;
  • alcalinogeno a forte prevenzione cellulare;
  • attivo contro l’ossidazione da ioni radioattivi;
  • preventivo a largo spettro e precursore anti-cronicizzante;
  • forte chelante dei metalli pesanti;
  • formulazione anti-radicali liberi;
  • immunostimolatore;
  • immunomodulatore;
  • stimolatore della produzione di ossido d’azoto;
  • vitalizzante;
  • regolatore metabolico con forti proprietà adattogene;
  • adatto in tutte le convalescenze (pre- e post-operatorie).

In effetti Etaben riassume l’azione di diversi prodotti che prima era necessario assumere separatamente. I dosaggi quotidiani consigliati, più alti della media per questo genere di prodotti, concorrono alla percezione di un fitocomposto dall’azione molteplice e variegata. Non saranno sfuggite ai lettori più attenti le azioni principali di Etaben: forte antiossidante naturale, chelante dei metalli pesanti, detossificante e protettore cellulare, specie per quanto riguarda la salvaguardia del DNA ed una sua corretta duplicazione.

Sono convinto che l’acido lipoico può dare un grande contributo alla qualità della nostra vita, nel medio e lungo termine.
Io consiglio solitamente un ciclo (una confezione) di Etaben l’anno fino ai 50-60 anni, per poi passare a due cicli. Chi avesse necessità di un’azione di controllo forte e continuativa sui parametri e le attività funzionali interessate (controllo della funzione duplicativa cellulare, forti quantità di radicali liberi in circolo, ambiente e\o alimentazione ricca di metalli pesanti ecc.) può, su consiglio medico, fare tre cicli l’anno, che offrono una protezione continuativa per 300 giorni.

*******

Ricordo ai lettori più recenti che in queste pagine ho avuto l’occasione di scrivere più volte di fitoterapia, un ambito medico secondo me di estremo interesse per le risposte concrete che riesce a dare (nelle sue incarnazioni migliori) alle esigenze di salute e benessere di tutti i giorni.
Chi volesse approfondire l’argomento (soprattutto per quanto riguarda le attenzioni necessarie quando si sceglie un prodotto fitoterapico) può far riferimento a questa serie di articoli (inframmezzata da alcuni post di servizio, che sarete liberi di… saltare a pie’ pari!).

 Image courtesy florablog.it
Share
This entry was posted in Fitomedicine, Salute, Wellness and tagged , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>